archivio per autore

ZORRO DELLA FAVELA

ZORRO DELLA FAVELA ha scritto 6 posts per BSicilia

Crollo di Favara: cinico assassinio

Grazie, grazie, grazie, grazie. Quattro particolari riconoscenze: al sindaco, agli amministratori attuali e ai loro predecessori, agli “eletti” al Consiglio Comunale attuali e ai loro predecessori, ai dirigenti dell’Ufficio Tecnico Comunale attuali e ai loro predecessori.

Queste due morti a causa del crollo del fabbricato di via Del Carmine, a Favara, queste due innocenti vite sepolte sotto le macerie, sono causa vostra. Li avrete per sempre sulla coscienza, se ne avete una. Questa tragedia era preannunciata e poteva essere evitata.

Favara: baci e abbracci ai funerali. Dietrofront del sindaco

Il sindaco di Favara Domenico Russello fa dietrofront. Dopo aver suscitato enorme clamore, fino alla ribalta nazionale, con l’incredibile decisione di vietare “baci e abbracci” ai funerali, adducendo a scusante la pandemia H1N1, cosidetta del virus A, a meno di due mesi il sindaco Domenico Russello ritorna sui propri passi.

Il sottoscritto, come già argomentato qui (http://www.bsicilia.it/favara-il-sindaco-contro-il-rito-dei-funerali.html), ha subito espresso enormi perplessità in merito, sostenendo che tra le tante regole violate a Favara questa sarebbe stata quella più disattesa. Ed è stato così. I fatti parlano da soli.

Favara, solidarietà gratuita sponsorizzata

Siamo prossimi al Natale, occasione per essere più buoni e solidali verso il prossimo. Anche a Favara la solidarietà è di casa, ma con qualche distinguo. L’associazione “G.F. San Giuseppe Artigiano”, con il patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana e con la partecipazione del Comune di Favara, ha promosso la “VI giornata della solidarietà familiare”, manifestazione rivolta a tutte le famiglie (e, in particolare, a quelle con persone ammalate, anziani e disabili) per incontrarsi, socializzare e avere momenti ricreativi.

L’incontro, svoltosi domenica scorsa presso la Parrocchia San Giuseppe Artigiano di Favara, ha visto la presenza del Deputato Regionale Nino Bosco (del Pdl), del sindaco di Favara Domenico Russello (del Pdl) e dell’arciprete di Favara, don Mimmo Zambito.

Favara, “Adotta una discarica abusiva”

Adotta una discarica abusiva. E’ la campagna promossa da Favarablob attraverso Favela Favara Report & News contro il dilagare selvaggio delle discariche abusive a cielo aperto di Favara.
Grafica1.gif (73 KB)
Disseminate nel territorio urbano e periferico di Favara, esistono ben sette discariche tra le più grandi ed estese. Taluni siti sono posti in luoghi di grande valore paesaggistico e rappresentano un ulteriore stupro del territorio, in aggiunta agli altri perpetrati in passato, come l’abusivismo selvaggio.

Favara, il sindaco contro il rito dei funerali

Il sindaco di Favara, Domenico Russello, con una decisione che ha dell’incredibile e che ha assunto uno spessore nazionale, per evitare i potenziali casi di contagio dell’influenza A, ha istituito, a decorrere dal prossimo 10 dicembre, il divieto assoluto di rendere i saluti di cordoglio ai parenti dei defunti attraverso la stretta di mano e lo scambio di abbracci e baci, tanto all’uscita del feretro da casa, quanto al cimitero dopo la cerimonia religiosa.

Nella stessa ordinanza, il sindaco ha disposto anche per tutte le ditte di onoranze funebri presenti nel territorio favarese, che si occupano delle incombenze relative ai funerali, l’obbligo di fornire un numero da due a quattro di registri nei quali potranno essere apposte le firme dei visitatori, quale dimostrazione dei sentimenti di cordoglio alla famiglia del defunto. Le ditte devono farsi carico del rispetto di tale nuova modalità funeraria, pena la revoca dell’autorizzazione, in caso di…

Favara: Legambiente, ecomafia e miniere

Legambiente Agrigento, dopo una lettera girata in rete di un gruppo di giovani di Favara, ripresa e amplificata da Favarablob e Favela Favara Report & News, ha effettuato un sopralluogo nell’ex sito minerario di contrada Ciavolotta riscontrando, dalle prime analisi, un’immensa bomba ecologica a pochi chilometri da Villaggio Mosè e Favara.

Vi è il sospetto che dietro le maxi discariche individuate, possa esserci lo zampino delle ecomafie: inoltre, non dato sapere quali materiali siano stati depositati nei cuniculi sotterranei che snodano per diversi chilometri, a circa 200 metri di profondità.